Gravidanza e Maternità: la Psicologia Perinatale


La definizione perinatale abbraccia tutto ciò che ruota attorno al concepimento, alla gravidanza, al parto, all’allattamento ed alla puericultura dei primi mesi di vita del bambino.

La psicologia perinatale ha come obiettivo la promozione e la tutela della salute fisica e psichica di mamma e bambino, durante i delicati periodi della gravidanza, dell’evento del parto, del puerperio… ma anche la promozione del benessere della coppia e della nuova famiglia.
OMS e UNICEF lavorano da tempo con l’obiettivo di proteggere questa fase fondamentale della vita della donna, dell’uomo, della coppia, del bambino e di tutta la famiglia, promulgando linee guida dettagliate ed universali.
L’obiettivo della consulenza psicologica in fase perinatale è di promuovere e potenziare le risorse individuali della donna e della coppia, attuando prevenzione, fornendo informazioni, accompagnando la nuova famiglia verso scelte consapevoli ed autonome a favore dell’acquisizione del ruolo genitoriale, sempre nell’ottica di favorire il benessere caso specifico di ogni particolare situazione.
Lo psicologo perinatale ha formazione specifica per quando concerne la fisiologia e la clinica del periodo perinatale, avvalendosi di saperi e collaborazioni multidisciplinari, in sinergia con ginecologo ed ostetrica, neonatologo e pediatra.